FUTANI

Futani, Fontani, li Futani, Futani. Capoluogo dell'omonimo Comune. Da Salerno 114 km.

 Il paese sorge in una valle ricca di querceti, alle pendici del monte Gelbison.
La chiesa dedicata a San Marco Evangelista, è stata costruita tra il XVI e il XVII secolo ed elevata a parrocchia nel 1856. Conserva una pregevole Madonna delle Grazie in stucco, interessanti statue di San Marco, della Madonna del Rosario col Bambino e di Sant’Antonio.
L’economia del paese si basa soprattutto sulle colture di cereali e ulivi.

SCORCIO DEL CENTRO STORICO

SCORCIO DEL CENTRO STORICO

SCORCIO DEL CENTRO STORICO

SCORCIO DEL CENTRO STORICO

CHIESA DI SAN MARCO EVANGELISTA

VEDUTA DEL BORGO


Le notizie sul casale sono irreperibili e non ho capito la causa.
Sul  sito web cilentonelmondo.it si legge quanto segue:

«Poche sono le notizie storiche su Futani; Futani è già esistente nell'anno 1270 perché in tale anno il Suffeudo di Cuccare Vetere aveva giurisdizione su molti casali: tra i quali Futani.

Certamente molto prima dell'anno 1547 esisteva Futani, perché in detto anno, come risulta da una relazione della commissione sulla ricognizione dei beni del Suffeudo di Cuccare Vetere, voluta dal Duca Pignatelli di Monteleone che vantava dei diritti sui vari casali di Castinatelli, Futani, Abatemarco, ecc., risultava Futani casale di Cuccaro Vetere.

L'origine e la storia di Futani va considerata nell'ottica della storia di tutti i paesi della "Valle del Lambro". Solo come cronaca, si fa presente che qualche dilettante di Paleontologia, basandosi sopra un documento che parla di un fossile di età remota, il quale proviene dal territorio di Futani, ha avuto avanzare l'ipotesi dell'origine di Futani intorno al 39 a.C.

Si vuole che tale documento sia contenuto nel trattato di "Storia naturale" di Plinio il Vecchio. Non ha fondamento storico l'ipotesi che Futani, inizialmente, ebbe il nome "Fontani", forse dal fatto che in luogo vi sono piccole sorgenti d'acqua e fontanelle. Questa è solo un'opinione, che sa di fantastico. Certamente il nome di "Futani" deriva da "futa" e da "futos", greco, che significa "foresta"...

Per tradizione orale si sa che Futani, all'inizio della sua esistenza, contava solo sette "fuochi" e cioè sette focolari o famiglie».

L'Antonini ubica il casale in una piccola valle ricca di querceti e di terreni assai fertili, a mezzo miglio a sinistra del fiume Rubicante. Nella chiesa, dedicata all'evangelista S. Marco, l'Antonini ricorda di aver osservato un'urna cineraria di marmo scolpito, di cui riporta l'iscrizione, usata come acquasantiera.

Il Giustiniani, ricalca le notizie dell'Antonini e in più fornisce alcune notizie sugli abitanti che alla data del 1669 fa ascendere a tanti quanti ne registra nel 1648 e cioè 19 famiglie (ab. 114). Dati che non convincono perché Futani sarebbe stato l'unico villaggio del territorio a non essere stato colpito dall'epidemia del 1656. Osserva pure il Giustiniani che nella numerazione del 1737 (famiglie 28: ab. 168) il casale venne indicato come Futani di Castinatelli, denominazione che non riusciva a spiegarsi.

Il Giustiniani accenna anche ai prodotti del luogo che «consistono in frumento, vino, olio e ghiande. I cittadini al numero di circa 500 sono addetti all'agricoltura, ed all’ingrasso de' majali, ed al trasporto ancora delle loro sovrabbondanti derrate in altri luoghi della provincia». L'intraprendenza e la laboriosità degli abitanti meritarono la elezione del villaggio a sede comunale.

Futani non fu colpita dalla peste dell'anno 1656 ed è credenza popolare che fu S. Marco Evangelista a salvare i Futanari dalla peste; questa credenza è avallata dal fatto che mentre Futani non ebbe alcun morto per peste, i paesi vicini ne ebbero diversi.

Festa di San Marco (patrono)

25 aprile e 31 gennaio

Festa di Sant'Antonio

13 giugno

Festa di Sant'Anna

dal 24 al 27 luglio

Festa di San Nicola da Tolentino

10 settembre

Festival Sogno di una notte di mezza estate

Festival Sogno di una notte di mezza estate dal 16 al 19 agosto

Menevavo (io me ne vado )

Dal 14 al 16 settembre

Approfondisci

Balconica

7 ottobre

Approfondisci

Sagra della Castagna

Dal 18 al 19 novembre

Approfondisci

Ristorante Locanda Del Sorvo

+39 0974 272959

Approfondisci

COME RAGGIUNGERCI


COORDINATE GPS

LATITUDINE: 40.1524075

LONGITUDINE: 15.32194949999996

VAI ALLA MAPPA GOOGLE MAPS

Associazione culturale "Cilento on the road"

Via S. Anna, 20 - 84050 Rocca Cilento (SA)